Allora entrò anche l'altro discepolo che era giunto per primo al sepolcro e vide e credette Padre sii la mia guida Il tuo volto, Signore, io cerco

A tutti i devoti del Volto Santo comunichiamo con gioia il sito e-commerce .

  • Sono disponibili, inoltre, prodotti destinati all’uso liturgico come paramenti, accessori e consumabili (vino, cera liquida, carboncini, etc…).potete trovare il nostro catalogo digitando qui:   www.souvenirvoltosanto.com

Anche quest’anno vorrei, a nome della comunità dei Frati Minori Cappuccini custodi di questo luogo santo che custodisce l’immagine del Volto umano di Dio, fare gli auguri di un Santo Natale. Il dono più grande che possiamo fare ai nostri amici è quello di mostrare l’immagine del bambino di Betlemme, tanto cara a san Francesco di Assisi, che ha venerato e ha reso viva nella sua mistica esperienza nella grotta di Greccio nel 1223. San Francesco era un innamorato del presepe, ha fatto un lungo cammino per realizzare e vedere con i suoi occhi contemplativi, ciò che 2000 anni fa Gesù, Maria e Giuseppe hanno vissuto in quella grotta della Palestina, riproducendo con la massima attenzione e cura lo stesso scenario nella grotta di Greccio. Anche noi abbiamo camminato in questo tempo di Avvento per arrivare al presepio. Ormai siamo a Natale e ci domandiamo: come abbiamo camminato? Il risultato è che la Misericordia di Dio in un cammino di fraternità, di comprensione e di fede si rinnova in questo bambino che entra nel mondo e viene per noi. Con la capacità di contemplare di San Francesco vogliamo anche noi ripercorrere queste vie che sono di misericordia, di perdono, di abbandono a Dio. Sentiamoci uniti in questo Natale, anche se le restrizioni ce lo impediscono, se non possiamo abbracciarci per gli auguri, se non possiamo stare insieme. Gesù bambino ci invita a non perdere la speranza, a diffondere l’amore che ha riversato nei nostri cuori, a restare vicino alle persone che più soffrono la solitudine, ai più poveri. Perché questo Bambinello che è l’Emmanuele, il DIO-CON-NOI predilige i poveri e ascolta gli umili. Buon Natale

Fr. Antonio Gentili OFMCap”

Rettore del Santuario del Volto Santo di Manoppello.,

Padre Antonio Gentili

Cari amici,
mentre mi accingo ad iniziare il servizio di Rettore nella Basilica Santuario del Volto Santo Di Manoppello, missione che mi è stata affidata dal Ministro Provinciale Fr. Matteo Siro e dal definitorio della nuova provincia Serafica dei Frati Minori Cappuccini Immacolata Concezione, desidero rivolgere un fraterno saluto a tutti coloro che formano una famiglia nel nome del Volto Santo di Gesù, facendo mie le parole di san Francesco, il Signore vi dia la Pace!

Luce è il tuo manto.

" Sei vestito di maestà e di splendore avvolto di luce come di un manto "

Basilica del Volto Santo

Da quattro secoli il Santuario del Volto Santo è meta di pellegrini provenienti dall’Italia e da tutte le parti del mondo. Come tutti i Santuari anche questo è “luogo di conversioni, di riconciliazione con Dio e oasi di pace” (Giovanni Paolo II), “stazione e clinica dello spirito” (Paolo VI).

Padre Domenico da Cese, il “Padre Pio D’Abruzzo”

Frate carismatico, attirava persone dall’Italia e dall’estero. Per loro era sempre disponibile.
Molte sono le testimonianze straordinarie raccolte.

Antonio BINI – Volto Santo e Sindone

In questi ultimi 10-15 anni diversi studiosi hanno insistito sul rapporto Sindone-Volto Santo, con confronti e accostamenti,mentre altri ricercatori

Segue

Saverio GAETA – Scomparve la Veronica nel 1527?

Dal Convegno Internazionale “Il Volto Santo e l’iconografia dell’immagine di Cristo” Università “G. d’Annunzio” Chieti 10- 11 febbraio 2006

Segue

Dov’è il Volto di Cristo da contemplare

Nel capitolo II della “Novo Millennio Ineunde”, il papa parla di un volto da contemplare. “Vogliamo vedere Gesù” (Gv 12,21), chiedono dei greci

Segue

Benedetto il Signore, Dio d’Israele.